cerca

La manif pour tous che non c’è

Perché buona parte della destra francese è ora a favore della procreazione assistita

26 Luglio 2019 alle 06:00

La manif pour tous che non c’è
Sono circa venti i deputati dei Républicains (Lr) francesi pronti a votare per l’estensione della procreazione medicalmente assistita (Pma) a tutte le donne, e circa trenta quelli che potrebbero astenersi quando, a settembre, la misura faro del progetto di legge sulla bioetica arriverà all’Assemblea nazionale francese. Il partito della destra gollista, reduce dalla sconfitta più dura della propria storia alle elezioni europee, prova a scrollarsi di dosso l’immagine di formazione ultraconservatrice e a ripartire da una nouvelle garde di trentenni...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Silvius

    26 Luglio 2019 - 15:03

    E le nostre sentinelle? Quando le mandiamo affa?

    Report

    Rispondi

  • filotea62

    26 Luglio 2019 - 08:08

    Quest'idea degli orfani decisi a tavolino ricorda i regimi comunisti che privavano dei genitori i bambini a loro piacimento, con i gulag e le deportazioni, e ricorda pericolosamente anche il sistema Bibbiana.

    Report

    Rispondi

Servizi