cerca

Così don Mazzi prova a distruggere la religione per difendere la fede

Il prete teorizza un amore senza regole ma dimentica che la chiesa è un'istituzione che difende dal caos

9 Aprile 2018 alle 16:52

Così don Mazzi prova a distruggere la religione per difendere la fede

Don Mazzi (foto LaPresse)

Don Mazzi, don Mazzi, ma cosa dici? Vuoi spedire tutti i cardinali in Africa e vabbe', in nome di un pauperismo punitivo dimentichi che è l'Europa la terra al mondo più bisognosa di evangelizzazione. Vuoi trasferire il Vaticano ad Assisi senza ricordare che, se fu San Francesco ad andare dal Papa e non viceversa, un motivo ci sarà pur stato. Ma soprattutto: "La religione mi dava e mi dà fastidio: è tutta regola, non è fede. Oggi, dico che è come un matrimonio che diventa un dovere: se non esiste l'amore, che roba è?". Te lo dico io che roba è: un'istituzione che salvaguarda l'ordine e difende dal caos. La fede è balzana e incostante, quindi senza religione finiremmo in preda agli arbitrari marosi del sentimento; con la religione e tutte le sue regole, invece, abbiamo un approdo sicuro per ogni nostra incertezza. Pascal diceva che il modo più facile per rendere credente un ateo era convincerlo a pregare in ginocchio: piegando il corpo, il resto sarebbe venuto da sé. So che le tue intenzioni sono ottime ma non vorrei che qualcuno, in preda all'entusiasmo, si lasciasse trascinare a distruggere la religione per difendere la fede. Se vuoi sapere a cosa servono le regole indipendentemente dall'ardore, pensa a cosa sarebbe diventato l'amore se non ci fosse mai stato il matrimonio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Dario

    Dario

    09 Aprile 2018 - 22:10

    Che fa Gurrado, mi si mette dalla parte del Grande Inquisitore? Ma allora tutte le mille forme di disciplinamento sociale, dalle dottrine politiche più varie, alle religioni, alle sette, vanno bene. Tutte hanno per obiettivo creare un ordine che ci difenda dal caos, e molte ci riescono più efficacemente del Cristianesimo, che ha pur sempre alla sua base un principio di libertà.

    Report

    Rispondi

Servizi