cerca

Colin Firth, tu vuoi fare l'italiano?

Il paese va a pezzi ma nonostante tutto l'attore britannico ha voluto la cittadinanza italiana 

9 Gennaio 2019 alle 06:00

Colin Firth,  tu vuoi fare l'italiano?

L'attore britannico Colin Firth con la sua moglie italiana Livia (Foto LaPresse)

Tra i 49 lasciati sulla barca, il “non mollate” rivolto ai più cazzari tra i cugini francesi, il rientro di Di Battista leader in pectore, le schedature della Grillo, le ruspe e l’opposizione modello Martina; tra i congiuntivi che, se prendi per il culo il vicestatista, allora sei snob, tra decreti sicurezza da rabbrividire, cambiamenti a strafottere, finanziarie da ubriachi e innocui nazisti in azione; tra balle percepite, nostalgie berlingueriane, Freccero novello Mac Luhan, spiegazioni di Massimo Franco e angosciati interrogativi del Corriere della Sera sulle misteriose origini del qualunquismo nella Penisola, l’unica domanda seria che ci si può fare è rimasta la seguente: perché Colin Firth ha voluto la cittadinanza italiana?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lucafum

    09 Gennaio 2019 - 22:10

    Il paese dove, dopo anni ed anni di gestazione, l'immaginazione è infine arrivata al potere. L'immaginazione dell'italiano medio, il cui orizzonte vitale, abbandonata finalmente l'araldica bandiera "tengo famiglia", si proietta al suo vero zenith:"i cazzi miei"

    Report

    Rispondi

  • eleonid

    09 Gennaio 2019 - 09:09

    Ma gli inglesi sono degli snob.Non fanno tanto caso a quello che accadrà alla povera gente.

    Report

    Rispondi

Servizi