cerca

Mettiamoli alla prova, aspettiamo a giudicare

Il decreto Genova, quello sulla sicurezza. Poi il reddito di cittadinanza. E diamoglielo un altro po' di tempo, suvvia!

26 Settembre 2018 alle 06:28

Mettiamoli alla prova, aspettiamo a giudicare

Danilo Toninelli (foto LaPresse)

Ancora? Ancora. Mettiamoli alla prova, aspettiamo a giudicare. Magari le fanno, le corsie del ponte con quelle stupide striscette. E bene. Per intanto, sappiamo che ci faremo sopra il pic nic con i pargoli. Hai detto niente. Aspettiamo. Perché quanto al lavoro, quello crescerà senz’altro. Sarebbe da deficienti promettere che troveranno dodici milioni di occasioni lavorative da proporre ai redditi di cittadinanza. E alla terza che il redditando rifiuta, sciò, a quel punto s’attacca. Da deficienti o da mascalzoni. E quest’ultima va esclusa. Dice: la sicurezza però? Possiamo dare un giudizio netto, farà cacare almeno quella, o nemmeno? Alt! Parrebbe, a prima vista, una cloaca tale da far sembrare la maxima una cannuccia per l’Oransoda. E poi, vedi caso, se Mattarella firma? Prudenza, perciò. E’ la virtù dei forti, la prudenza. E noi siamo forti. Siamo i più intelligenti. Siamo di quelli che guardando un porno trovano originalissimo ripetersi l’un con l’altro, ogni due per tre, che la trama, però, la trama signora mia fa acqua.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi