cerca

Suggerimenti per l'ufficio decoro urbano del comune di Roma

Le scritte fatte da writer improvvisati sono una piaga. Ma prima di eliminare un altro cimelio storico come il “Vota Garibaldi” di Garbatella è meglio correre ai ripari

14 Marzo 2019 alle 15:48

I graffiti sono una piaga. Non perché sono illegali, ma perché sono per la maggiore parte delle scritte fatte da writer acerbi. Certo che cancellare lo storico Garibaldi di Garbatella è stato un eccesso di zelo. Invece della solita mano di vernice o delle idropulitrici (le avevamo già consigliate alla sindaca) può essere utile optare per la rimozione laser, una tecnica usata nel restauro. I vantaggi? E’ ecologica e soprattutto ci vuole tempo. Così se qualcuno sta eliminando un cimelio può accorgersi e ripensarci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi