cerca

Salvini (Alberto Sordi) all'ambasciata americana

6 Luglio 2018 alle 18:32

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    16 Luglio 2018 - 23:11

    I limiti, quando questi vengono metabolizzati assistiamo agli sforamenti di ruolo e quindi di rappresentatività. Salvini è a questo punto. Condividere la politica di Putin senza una posizione europea condivisa lo porta alla strafottenza interpretativa del messaggio politico e quindi al ridicolo. Salvini è nel ristretto mare nostrum senza una rotta di uscita, con navi italiane a cui si nega approdo in porti italiani e navi italiane che sostituiscono le ong e l’Europa che raccatta migranti da navi italiane da numeri primi. Venti di qua, dieci di la e tutti contenti e coglionati. Più che un Salvini all’amatriciana americana qui siamo ad un Salvini all’insalata russa servita fredda e mangiata di solito solo a Natale.

    Report

    Rispondi

Servizi