cerca

Coronavirus, Zaia: tre casi confermano che virus è "ubiquitario"

Nessun contatto con portatore per coppia di Vo' e 67enne di Mira

22 Febbraio 2020 alle 13:00

Loading the player...

Roma, 22 feb. (askanews) - É un uomo di 67 anni di Mira, in provincia di Venezia, residente a Dolo, sempre nel veneziano, il terzo contagio confermato di coronavirus in Veneto. Lo ha confermato il governatore della Regione, Luca Zaia, sottolineando che anche in questo caso, come nel caso dei due anziani di Vo' Euganeo, in provincia di Padova, non c'è stato alcun contatto con un portatore primario.

"Uno è di Mira, ricoverato prima a Mirano e poi in terapia intensiva a Padova. É un ulteriore caso, adesso vedremo anche i primi test fatti stanotte sui famigliari degli altri pazienti e il cerchio ristretto delle persone che li hanno frequentati, tra i quali i nostri dipendenti".

"Questo caso è un altro caso di scuola, perché come gli altri due casi non c'è stato nessun contatto da un portatore primario, quindi io penso che si possa dire che questi tre casi che abbiamo avuto dimostrino che ormai questo virus influenzale, il coronavirus, sia ubiquitario, quindi come accade per le sindromi influenzali, te lo prendei e non sai da chi lo hai preso".

A cura di Askanews

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi