Ferruccio, come here!

Una serie tv non si nega a nessuno e arriva quella per Lamborghini, l’anti-Ferrari

18 Marzo 2018 alle 06:20

Ferruccio, come here!

Foto LaPresse

Oggi una serie tv non si nega a nessuno, e così adesso arriva anche quella motoristica dedicata a Ferruccio Lamborghini, leggendario fondatore del marchio emiliano (oggi proprietà Volkswagen-Audi). Doveva essere diretta da Michael Radford, ma il regista è impegnato a girare la serie su Andrea Bocelli (!) e così se ne occuperà lo sceneggiatore, Bobby Moresco, già autore di Crash.

  

Ferruccio Lamborghini sarà interpretato da Antonio Banderas (già testimionial di merendine sempre emiliane, si vede che ci ha preso gusto), mentre l’antagonista Enzo Ferrari sarà Alec Baldwin. Perché è soprattutto una storia di rivalità, risaputa ai più: Lamborghini era un felice costruttore di trattori, e possessore di Ferrari come massimo status symbol dell’epoca. Dopo ripetuti guasti alla frizione, la sostituì con una presa dai suoi trattori, con uguali risultati. Riferita la cosa a Ferrari, venne imbruttito, decise per sfida di costruirsi la sua macchina sportiva da solo, coi risultati che si sanno. Pare che Ferrari, per nulla fiducioso in quella startup rivale, fosse soprattutto depresso per aver perso un grande cliente. Non si parlarono comunque mai più, dopo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi