Oggi cominciano le paralimpiadi invernali di Pyeongchang

L'Italia parteciperà ai XII giochi paralimpici in Corea del sud con una delegazione di 26 atleti. Le discipline sono 6, prevista l'assegnazione di 80 medaglie

9 Marzo 2018 alle 14:49

Paralimpiadi invernali 2018

Un momento della cerimonia d'apertura a Pyeongchang (foto LaPresse)

Oggi, venerdì 9 marzo, cominciano le XII paralimpiadi invernali di Pyeongchang, in Corea del sud. L’evento si concluderà domenica 18 marzo. Come di consueto, la rassegna segue le olimpiadi invernali che si sono svolte a febbraio, regalando all’Italia la dodicesima posizione in classifica con 10 medaglie in totale. Alle paralimpiadi partecipano gli atleti affetti da disabilità fisiche sulla base dei crismi stabiliti dal Comitato paralimpico internazionale, un’organizzazione no-profit.

 

L’Italia avrà una delegazione di 26 atleti, con “tanta voglia di lasciare il segno”. Lo snowboardista veneto Manuel Pozzerle, ad esempio, non si nasconde: “Il mio obiettivo è l'oro. Ci conto e spero che arrivi questa gioia. È tanta l'emozione per essere a una paralimpiade”. Durante la manifestazione coreana 567 atleti provenienti da 48 paesi si contenderanno le 80 medaglie previste in 6 discipline: sci alpino, snowboard, para-hockey, curling su sedia a rotelle, cross country e biathlon. Parteciperanno anche 24 atleti nordcoreani, ma senza far parte delle squadre sudcoreane, come avvenuto invece per le olimpiadi appena concluse.

 

Oltre a Pezzorle, sarà da seguire lo sci alpino con Giacomo Bertagnolli, sul podio tre volte ai recenti mondiali in tre specialità diverse. Occhi puntati sul super g l’11 marzo, sulla combinata il 13 e sul gigante il 17. Importante anche l’hockey: gli azzurri sono reduci dal quinto posto mondiale ma se la possono giocare per il terzo posto avendo battuto recentemente la Corea del Sud, arrivata terza. Da non perdere Cristian Toninelli nello sci di fondo nella categoria standing. Senza una mano dalla nascita, Toninelli gareggerà nella sprint il 14 marzo, nella 10 chilometri il 17 marzo e nella 20 il 12 marzo.

 

Il portabandiera per l’Italia è Florian Planker, che vive e si allena a Selva Val Gardena. Il 40enne Planker ha gareggiato come sciatore alpino nei suoi primi tre giochi paralimpici invernali e come giocatore della squadra di hockey su ghiaccio negli ultimi due. Pyeongchang 2018 sarà la sua sesta paralimpiade: “Pratico sport da quando ho 4 anni. Lo sport mi ha aiutato nella fase di riabilitazione dopo l'incidente e mi ha offerto la possibilità di viaggiare per il mondo e di conoscere altre persone con disabilità. Lo sport è stato davvero un valore aggiunto nella mia vita”, spiega Planker, che appena 17enne subì l'amputazione della gamba sinistra in seguito a un incidente in moto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi