cerca

Totti come il Cav.

Il capitano giallorosso e il Cav. hanno più di un punto in comune. Titolari finché non c’è alternativa, riservisti per necessità, monumenti di storie parallele con poche pesanti vittorie e numerose brucianti delusioni alle spalle

21 Settembre 2015 alle 15:49

Totti come il Cav.
Trecento di questi Totti. A una settimana dal compleanno, poi, i suoi primi 40anni-1. Chapeau. La nostra riserva della Repubblica giallorossa va trattata sempre con massimo rispetto, il rispetto che si deve a noi vecchietti che guai a sottovalutarci, sopra tutto se l’alternativa sono giovincelli attaccati alla maglia come gli italiani alle tasse. Ognuno al proprio posto, chiaro, largo alle foglie verdi, ma up to a point, come dice Pallotta: fateci pure riposare un poco, ma sappiate che avrete ancora bisogno di noi, prima di lasciarci svernare in qualche club danaroso nella provincia del mondo. Detto questo, e senza offesa per entrambi, mi pare evidente che Totti e il Cav. hanno più di un punto in comune. Titolari finché non c’è alternativa, riservisti per necessità, monumenti di storie parallele con poche pesanti vittorie e numerose brucianti delusioni alle spalle. Ma con una notevole differenza: a Berlusconi i gol in fuorigioco gliel’hanno fischiati tutti.

Alessandro Giuli

Alessandro Giuli nasce a Roma il 27 settembre del 1975. Maturità classica e studi filosofici, viene sradicato dall’Università nel 2000 per entrare alla redazione del Foglio rosa del lunedì e istruito nella scrittura giornalistica da Giorgio Dell’Arti. Nel 2004 entra al Foglio come redattore di politica interna. Nel 2007 pubblica con Einaudi “Il passo delle oche”, pamphlet sulla destra postfascista dedicato dall’autore ai propri nonni di Salò. Dal 2008 è vicedirettore del Foglio. Dal febbraio 2015 al gennaio 2017 è condirettore.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi