cerca

L’eterna fascinazione per la nobiltà

In gloria di Daniela Del Secco D’Aragona e di chiunque si sia inventato la vita. In pratica, un po’ tutti

27 Ottobre 2018 alle 06:00

L’eterna fascinazione per la nobiltà

(Immagini prese da Facebook)

Il mondo in cui Christie’s New York sta per mettere all’asta il ritratto di un ipotetico “Edmond de Belamy” dipinto da un algoritmo, cioè da un’intelligenza artificiale, è lo stesso mondo in cui, una domenica pomeriggio, sintonizzandosi su una rete televisiva nazionale italiana, ci si può imbattere in un gruppo di gente che discute sulla correttezza o meno di una ex estetista di farsi chiamare col nome di marchesa del Secco d’Aragona. Il fatto che, ufficialmente, queste due realtà appartengano...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi