cerca

L’importanza (ritrovata) dell’esperto, effetto collaterale in tempi di virus

La paura, le fake news, la ragione. Parla Walter Ricciardi (OMS)

12 Febbraio 2020 alle 10:37

L’importanza (ritrovata) dell’esperto, effetto collaterale in tempi di virus
Roma. Il coronavirus, l’epidemia, i controlli, lo stop ai voli, la tensione Italia-Cina e una generale sensazione che, nel male, si attesta come piccolo effetto collaterale non negativo: non è più il tempo della non-competenza. L’esperto vero, infatti, colui che viene finalmente e nuovamente ascoltato nei momenti in cui ogni sedicente esperto auto-nominatosi sul web risulta inutile se non dannoso, è figura molto riabilitata in giorni in cui anche il ministro della Salute Roberto Speranza, un politico puro con expertise...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Marianna Rizzini

Marianna Rizzini

Marianna Rizzini è nata e cresciuta a Roma, tra il liceo Visconti e l'Università La Sapienza, assorbendo forse i tic di entrambi gli ambienti, ma più del Visconti che della Sapienza. Per fortuna l'hanno spedita per tempo a Milano, anche se poi è tornata indietro. Lavora al Foglio dai primi anni del Millennio e scrive per lo più ritratti di personaggi politici o articoli su sinistre sinistrate, Cinque Stelle e populisti del web, ma può capitare la paginata che non ti aspetti (strani individui, perfetti sconosciuti, storie improbabili, robot, film, cartoni animati). E' nata in una famiglia pazza, ma con il senno di poi neanche tanto. Vive a Trastevere, è mamma di Tea, esce volentieri, non è un asso dei fornelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi