cerca

Raggi d’estate

Ringo Starr, Sting e Patti Smith all’Auditorium. “L’estate comincia a maggio”, parola di Virginia

8 Aprile 2018 alle 06:19

Raggi d’estate

Virginia Raggi (foto LaPresse)

Mentre Milano e Bologna bisticciano per accaparrarsi la biblioteca di Umberto Eco – circa 33 mila volumi – a Roma va tutto talmente bene che la Raggi, risolutrice di problemi, si porta avanti pensando già all’estate. Da queste parti accadono miracoli e persino le stagioni arrivano prima. Dopo aver annunciato che realizzerà una spiaggia a ponte Marconi la sindaca è più felice che mai perché dal 26 maggio arriverà il “Roma Summer Fest”.

  

La cavea dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà per due mesi oltre quaranta concerti, dai rockettari Arctic Monkeys a Patti Smith, da Ringo Starr a Sting (con Shaggy) e Alanis Morissette. Ci piacerebbe molto vedere la “nostra” sbracciarsi in prima fila allo show degli Hollywood Vampires – il gruppo di Alice Cooper, Johnny Deep e Joe Perry – ma magari preferirà ballare la Tarantella greganica dell’Aspromonte prevista a giugno – o forse no – perché sicuramente, per quella data, visto che lei “è avanti”, sarà già in vacanza con la mente al programma invernale.

  

Champagne comme d’habitude a Palazzo Farnese, alla serata d’apertura dell’ottava edizione del festival Rendez-Vous, subito dopo la master class della madrina Valeria Bruni Tedeschi alla Casa del Cinema e la proiezione del film di Xavier Legrand con Léa Drucker al Sacher. L’attore Michele Riondino è il più corteggiato della serata, Jasmine Trinca e Michela Quattrociocche le più fotografate, la direttrice Vanessa Tonnini la più richiesta. Una volta fuori, notiamo che i sampietrini hanno lasciato spazio a buche, mais ça va. “Le strade che portano a Roma sono dissestate come quelle di campagna che percorro per tornare a casa”, ci dice Robert Harris che nella sede della Mondadori ha presentato il nuovo avvincente romanzo, “Monaco”, dedicato agli accordi tra Hitler e Chamberlain. Ma questa è un’altra storia.

Giuseppe Fantasia

È nato a L’Aquila, ma vive a Roma, ha una laurea in Legge, ma ha scelto di fare il giornalista. Scrive per l'HuffPost Italia, Marie Claire ed Elle Decor. Su Il Foglio si occupa delle pagine culturali, scrive di libri, arte e spettacolo e ogni giovedì c'è "Odo Romani far Festa", la sua rubrica da cui viene fuori tutto il meglio (e il peggio) delle feste della Capitale e non solo. GiFantasia su Twitter, @gifantasia, su Instagram

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi