La Vocazione di San Matteo, Michelangelo Merisi da Caravaggio, 1599-1600

Santi e Angeli nella vita quotidiana

Camillo Langone

“Quando il cielo ci fa segno” di Vittorio Messori è una boccata d’aria fresca

E’ una boccata d’aria fresca, “Quando il cielo ci fa segno” di Vittorio Messori (Mondadori). Mentre tutti parlano di preti, ossia della ben poco interessante componente umana, troppo umana della Chiesa, il grande apologeta parla di Santi e di Angeli. E non dal punto di vista storico, teologico, intellettuale, ma in quanto materialmente presenti nella sua vita quotidiana. Parla di apparizioni, sogni, piccoli miracoli che gli sono capitati nel corso del tempo: il beato Faà di Bruno che gli manda un messaggio per mezzo della donna di servizio, Padre Pio che gli fa arrivare una lettera importante alla velocità di una mail, l’Angelo Custode che durante un “Porta a porta”, per zittire Odifreddi, gli mette in bocca una citazione biblica a lui sconosciuta... Qualcuno sorriderà, a me sono venuti i brividi. Sia lodato Messori che ricorda come nella Chiesa infestata dal contronaturale aleggi ancora il soprannaturale.

Di più su questi argomenti:
  • Camillo Langone
  • Vive a Parma. Scrive sui giornali e pubblica libri: l'ultimo è "Eccellenti pittori. Gli artisti italiani di oggi da conoscere, ammirare e collezionare" (Marsilio).