Che danno è per il paese un'opposizione schiava dei nuovi negazionismi

Claudio Cerasa

L’estate sprecata di Salvini (“non ci sarà una seconda ondata, inutile terrorizzare le persone”) ci dice quanto si perde ad avere un’opposizione incapace di svolgere il ruolo costruttivo di puntello del governo (ora che ce n'è davvero bisogno)

    • Claudio Cerasa Direttore
    • Nasce a Palermo nel 1982, vive a Roma da parecchio tempo, lavora al Foglio dal 2005 e da gennaio 2015 è direttore. Ha scritto qualche libro (“Le catene della sinistra”, con Rizzoli, “Io non posso tacere”, con Einaudi, “Tra l’asino e il cane. Conversazione sull’Italia”, con Rizzoli, “La Presa di Roma”, con Rizzoli, e "Ho visto l'uomo nero", con Castelvecchi), è su Twitter. E’ interista, ma soprattutto palermitano. Va pazzo per i Green Day, gli Strokes, i Killers, i tortini al cioccolato e le ostriche ghiacciate. Due figli.