cerca

Elezioni e non solo, il racconto live della notte elettorale

Gli aggiornamenti sui risultati delle Elezioni Politiche, il racconto in diretta dei nostri “inviati speciali”, i commenti foglianti, gli Oscar 2018 e chi più ne ha più ne metta

4 Marzo 2018 alle 22:28

Elezioni e non solo, il racconto live della notte elettorale

Gli aggiornamenti sui risultati delle Elezioni Politiche, il racconto in diretta dei nostri “inviati speciali”, i commenti foglianti, gli Oscar 2018 e chi più ne ha più ne metta. Seguite il nostro liveblogging. 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    05 Marzo 2018 - 03:03

    Ma com'è buffo il mondo! Le vocianti piazze antifasciste, anti sovraniste, anti populiste, quelle della sinistra dura e pura, quelle dei centri sociali e dei girotondini, ridicolizzate da un Movimento che quelle piazze le ha vistosamente evitate. Mamma mia, come sono vecchie, stantie, obsolete le ideologie e le liturgie del secolo passato. Comunque un dato è incontrovertibile: solo la coalizione vincente del CentroDestra può opporsi alla marea del populismo 5S. Sulla sua coesione i dubbi sono legittimi. Spetta ai vertici fugarli. Se poi, per odio ideologico, per pregiudizi, per antipatie, per sofismi intellettuali, per tigna genetica, si preferirà appoggiare un governo a guida 5S, s'accomodino. Ah, dimenticavo e la magistratura? Finora ha fatto il bello e cattivo tempo, col M5S al governo? E oltralpe? A ridurci come la Grecia, mica si vergognerebbero. D'altra parte la maledizione politica del 60% di NO al referendum, non poteva, da noi, avere sbocchi diversi.

    Report

    Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    05 Marzo 2018 - 01:01

    Sarà interessante vedere quale partito, per cupidigia sfrenata di poltrone e di briciole di potere, sarà disposto ad allearsi col M5S. Inutile sottolineare che lo stesso alla domanda: "Con chi sareste disposti a fare alleanze di governo?", abbia risposto: "Con chi approva e sottoscrive il nostro programma". senza fare schizzizzosaggini ideologiche e ideali. Il partito tapino dovrebbe assoggettarsi, senza scampo, supinamente, a subire la schiacciante superiorità numerica e politica e psicologica del M5S. Aspirante suicida cercasi. Bah, da noi tutto sarà anche grave, ma mai serio. E' comico sentir dire: "Ma quello che conta non è il dato numerico in sé, ma il dato politico" Il cereo D'Attorre non sa dire altro.

    Report

    Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    04 Marzo 2018 - 22:10

    Sono nelle gabbie di partenza le comiche finali continuate. Gaudeamus igitur. Lo spettacolo è gratuito.

    Report

    Rispondi

Servizi