cerca

Raggi si mette a ridere coi magistrati, per i quali non c'è corruzione

Durante l'interrogatorio è apparsa "sinceramente sorpresa" alla vista delle due polizze intestatele con la causale "relazione personale". Salvatore Romeo non sarà ascoltato: non si configurano reati

3 Febbraio 2017 alle 15:02

Virginia Raggi sorride

Il sindaco di Roma Virginia Raggi (foto LaPresse)

I magistrati non hanno trovato elementi penalmente rilevanti, dunque non si configura nessuna ipotesi di corruzione per il caso delle polizze vita intestate da Salvatore Romeo a Virginia Raggi. L'ex capo della segreteria del Campidoglio non sarà nemmeno ascoltato in relazione alle due polizze nelle quali compare il nome del sindaco di Roma: una da 30mila euro, senza scadenza, stipulata nel gennaio del 2016, e l'altra di 3 mila euro fatta qualche mese dopo e con scadenza 2019. Per quei movimenti finanziari, “strumento di investimento tranquillo”, secondo i magistrati Romeo avrebbe utilizzato soldi suoi.

 

Durante l'interrogatorio fiume di ieri sera, Raggi è parsa “sinceramente sorpresa” quando è stata informata dell'esistenza delle due polizze, “mettendosi a ridere” quando ha preso visione della dicitura “relazione personale” nella causale. Altre causali cui i magistrati romani non daranno alcun peso sono state indicate da Romeo in altre sette polizze - con altri beneficiari - accese presso la San Paolo per un valore complessivo di 92mila euro. Polizze per oltre 40mila euro sono state stipulate in altre banche.

 

Il fantastico mondo di Virginia Raggi: "Non mi dimetto"

Dopo l'interrogatorio di 8 ore davanti ai pm il sindaco prosegue come se nulla fosse: "La polizza di Romeo? Non ne sapevo nulla. Ho la fiducia di Grillo e del Movimento". Ma per i giudici non ci sarebbe corruzione

 

Nel caso specifico della polizza di gennaio 2016 con beneficiario Raggi, non si profila “eventuale utilità corruttiva”: dopo l'elezione dell'attuale sindaco, da semplice dipendente comunale in aspettativa Romeo è stato poi riassunto con la nomina a capo della segreteria con stipendio triplicato, nonostante i rilievi dell'Anticorruzione. Il reato non esiste perché l'articolo 90 del testo unico degli enti locali prevede questa possibilità. Cade anche l'idea di una presunta compravendita di voti: i magistrati hanno accertato che la stipula di polizze vita non fa parte della modalità di gestione dei soldi del M5s.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    03 Febbraio 2017 - 20:08

    Classicissimo caso di doppiopesismo da parte della magistratura e della stampa di servizio, per non parlare delle valutazioni di opportunità politica sulla base delle quali l'M5S avrebbe ragliato in branco alla pena di morte per qualunque altro politico avesse ricevuto un favore simile.

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    03 Febbraio 2017 - 20:08

    Classicissimo caso di doppiopesismo da parte della magistratura e della stampa di servizio, per non parlare delle valutazioni di opportunità politica sulla base delle quali l'M5S avrebbe ragliato in branco alla pena di morte per chiunque altro politico avesse ricevuto un favore simile.

    Report

    Rispondi

  • gaetano.tursi@virgilio.it

    gaetano.tursi

    03 Febbraio 2017 - 17:05

    La Raggi è parsa “sinceramente sorpresa” di scoprirsi inopinata beneficiaria delle polizze di Romeo. E se i magistrati che l’hanno vista così “sinceramente sorprendesi” hanno escluso ogni “eventuale utilità corruttiva”, non vorremo mica noi dubitarne? Anzi: pare che la Virginia si sia addirittura “messa a ridere” quando ha preso visione della dicitura “relazione personale” nelle causali: più all’insaputa di così….Bene. Ma all’inconfessabile nazional-popolare che vive in ciascuno di noi, la cosa che intriga - a questo punto - è un’ altra: come avrà preso il Romeo (“Ah, Romeo!...”) le risate della Virginia? Così, giusto per fare un po’ di becero gossip…

    Report

    Rispondi

    • gaetano.tursi@virgilio.it

      gaetano.tursi

      03 Febbraio 2017 - 19:07

      Romeo ha risposto. Un galantuomo.

      Report

      Rispondi

      • ogpmail

        04 Febbraio 2017 - 11:11

        Sarei curioso di sapere cosa ne pensa Piercamillo D. Viene da chiedersi come fa un impiegato comunale che guadagna 39000 lordi a regalare polizze per oltre 90000. Ringrazio comunque per la dritta su come parcheggiare guadagnando i miei esigui risparmi che però me li sono guadagnati in 35 anni lavorando come dirigente nel settore privato

        Report

        Rispondi

Servizi