cerca

Scelto il Cda Rai: ci sono Siddi per il Pd, Freccero per il M5s e Diaconale per il centrodestra

La minoranza dem vota De Bortoli (non eletto). Domani la decisione su direzione e presidenza

4 Agosto 2015 alle 15:32

Scelto il Cda Rai: ci sono Siddi per il Pd, Freccero per il M5s e Diaconale per il centrodestra

Franco Siddi, candidato pd eletto come membro del Cda della Rai (foto LaPresse)

La commissione di Vigilanza Rai ha eletto i sette componenti del Cda Rai di sua competenza. I nomi sono l'ex segretario generale della Fnsi Franco Siddi (5 voti), Guelfo Guelfi (6) e Rita Borioni (5), tutti e tre in quota dem; Carlo Freccero (6), candidato proposto da M5s e Sel, Paolo Messa (4), Arturo Diaconale (5) e Giancarlo Mazzuca (4) appoggiati dal centrodestra. La minoranza del Pd ha invece votato Ferruccio De Bortoli, non eletto così come Galoppi, Roberto Briglia e G. Briglia.

 

Per la direzione e la presidenza della Rai si aspetta la giornata di domani, come anticipato dal presidente del Consiglio che, parlando dal Giappone, ha annunciato le nomine. "Domani il governo farà i suoi due nomi, saranno professionisti di alto profilo, di grande competenza e indipendenza", ha spiegato il premier. "Il Cda si rinnova con la Gasparri perché non c'erano alternative temporali, la prorogatio si spiega male per una azienda da tre miliardi. La forzatura sarebbe stata non rinnovare il Cda", ha aggiunto Renzi replicando alle polemiche sul ruolo del governo.

 

[**Video_box_2**]Renzi ha spiegato che "ora il gioco in mano ce l'ha il Parlamento, in commissione Vigilanza. Abbiamo piena fiducia nel Parlamento", ha aggiunto, spiegando che il fatto che "la scommessa sulla Rai è di grande respiro, la Rai è un grande capitolo per il futuro del paese". Il premier ha aggiunto: "E' evidente che la scommessa della Rai è di grande respiro. Vogliamo fare di questo soggetto un punto di riferimento assoluto in Europa. Nel mondo c'è una domanda straordinaria di Italia e sarebbe bello se la Rai la accompagnasse di più, se raccontasse le cose positive dell'Italia. E poi la Rai è presidio dell'informazione, anche per questo è un grande capitolo del futuro del paese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi