Il discendente ceceno di Maometto

La notizia più interessante sul Vicino Oriente viene da Mosca, dove il despota ceceno Ramzan Kadyrov ha donato alla grande moschea appena inaugurata un capello del Profeta Maometto, così che la devozione alla reliquia possa compiersi nella capitale, che ospita milioni di musulmani e le ambasciate de

10 Ottobre 2015 alle 06:18

La notizia più interessante sul Vicino Oriente viene da Mosca, dove il despota ceceno Ramzan Kadyrov ha donato alla grande moschea appena inaugurata un capello del Profeta Maometto, così che la devozione alla reliquia possa compiersi nella capitale, che ospita milioni di musulmani e le ambasciate dei paesi islamici. (La Russia possiede altri due capelli che si credono appartenuti a Maometto, a Tver e in Dagestan). Poco prima Kadyrov aveva annunciato di essere entrato nella famiglia del Profeta, grazie a una trasfusione di sangue da un suo discendente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi