Gli amori perduti di Crocetta

L’antimafia, Giletti, Battiato, Zichichi, il chirurgo plastico. Tutti in cima al suo cuore, tutti traditi

3 Settembre 2017 alle 06:18

Gli amori perduti di Crocetta

Rosario Crocetta, presidente della regione Sicilia dal 10 novembre 2012. Le elezioni regionali in Sicilia sono in programma per il 5 novembre (foto LaPresse)

Con la scadenza di Rosario Crocetta – il governatore di Sicilia ormai agli sgoccioli – si chiude un capitolo di Sexual Personae. Solo col paradigma di Camille Paglia, infatti – il deliberato sensazionalismo della rappresentazione sessuale – tutto il suo chiodo schiaccia chiodo, quel levare uno per metterne un altro, trova spiegazione.   Sono 47 gli assessori cambiati in corso d’opera, altro che Virginia Raggi a Roma. Con la canzone di Lucio Battisti, Dieci ragazze, lui – lui che pure...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi