cerca

Il figlio del guru

Un server solo al comando: Davide Casaleggio, da uomo invisibile a uomo immagine dei Cinque stelle. Il convegno casaleggiano a Ivrea e il futuro secondo il M5s

8 Aprile 2017 alle 06:17

Il figlio del guru

Davide Casaleggio (foto LaPresse)

Lo sanno bene i figli di cantanti, re, regine, attori, rockstar e capitani d’industria: difficile, nel bene e nel male, stare al passo del genitore famoso. E da oggi lo sa anche Davide Casaleggio, il quarantenne figlio del defunto guru a Cinque Stelle Gianroberto, che due sere fa, negli studi de La7, durante una puntata di “8 e 1/2”, al cospetto di Lilli Gruber, ha attraversato la sua personale linea d’ombra – con superamento della riluttanza alla telecamera e dimostrazione...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Marianna Rizzini

Marianna Rizzini

Marianna Rizzini è nata e cresciuta a Roma, tra il liceo Visconti e l'Università La Sapienza, assorbendo forse i tic di entrambi gli ambienti, ma più del Visconti che della Sapienza. Per fortuna l'hanno spedita per tempo a Milano, anche se poi è tornata indietro. Lavora al Foglio dai primi anni del Millennio e scrive per lo più ritratti di personaggi politici o articoli su sinistre sinistrate, Cinque Stelle e populisti del web, ma può capitare la paginata che non ti aspetti (strani individui, perfetti sconosciuti, storie improbabili, robot, film, cartoni animati). E' nata in una famiglia pazza, ma con il senno di poi neanche tanto. Vive a Trastevere, è mamma di Tea, esce volentieri, non è un asso dei fornelli.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    08 Aprile 2017 - 17:05

    L'oppio del 4 dicembre ha fatto il suo corso, è a rischio di esaurirsi. Urgono rifornimenti. La premiata ditta Casaleggio&Co. cerca pusher. Tutto fa brodo. Anche i giornalisti collettivi.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    08 Aprile 2017 - 15:03

    sono un pentito,anch'io ho avuto animosità contro Grillo&adepti del totem Casaleggio associati impresa -partito che fa politica a scopo di lucro senza passare per la corruzione i vitalizi e altre furbate .Allora ,se gli italiani si sentono attratti -senza una motivazione precisa più per appeal psicologico che politico-economico , ben venga un governo grillino

    Report

    Rispondi

  • apicco

    08 Aprile 2017 - 12:12

    È tutto surreale. Certo, i tempi sono cambiati: un tempo si saliva sul carro del vincitore, oggi si corre a prenotarsi per salire sul carro del presunto (probabile?) vincitore. La piattaforma Rousseau (ma Dibba, Di Maio & C l'avranno mai letto?), la democrazia diretta e altre facezie supportate da un'informazione pronta a disprezzare il populismo (?) ma, contemporaneamente, a esserne la fonte di maggiore ispirazione: pare che il vero problema dell'Italia che non esce dalla crisi siano i vitalizi e gli stipendi di qualche funzionario. La deriva mi sembra inarrestabile.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni Attinà

    08 Aprile 2017 - 11:11

    Sarà pure il figlio del guru, sarà pure "intellettuale" di un partito invisibile, visto che è gestito via web, ma non sarebbe ora che la stampa di opinione ripetesse tutti i giorni lo scandalo di un partito gestito via internet. Va bene che tutti hanno paura , visti i sondaggi, ma sarebbe ora di essere controcorrente.

    Report

    Rispondi

Servizi