cerca

La piazza di Salvini e Meloni contro il Conte bis

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Vanguardia, Telegraph, Pais, Figaro, Bloomberg

9 Settembre 2019 alle 08:59

La piazza di Salvini e Meloni contro il Conte bis

Giorgia Meloni (foto LaPresse)

Il nuovo governo rompe i ponti con il vecchio

Madrid, 9 set - (Agenzia Nova) - Il nuovo governo italiano, formato dalla coalizione fra il Movimento 5 stelle antisistema e il progressista Partito democratico, si è prefissato l'obiettivo di riavvicinarsi all'Unione europea e rompere con la linea tracciata dal vecchio esecutivo. Lo scrive il quotidiano spagnolo "La Vanguardia", sottolineando che il cosiddetto "Conte bis", dal nome di riconfermato primo ministro Giuseppe Conte, chiederà oggi e domani, 9 e 10 settembre, la fiducia delle Camere, mentre fuori dal palazzo la Lega, l'ex alleato dei 5 stelle al governo, terrà una manifestazione di protesta. 

Continua a leggere l'articolo della Vanguardia

 

Mattarella, l’uomo che ha costruito il nuovo governo in 20 giorni

Madrid, 9 set - (Agenzia Nova) - Lo scorso 4 settembre, giorno previsto per l'annuncio della nascita del nuovo governo di coalizione giallo verde, intorno all'ora di pranzo, Movimento 5 stelle e Partito democratico, ancora lontani dall'intesa, stavano ancora animatamente discutendo. Motivo delle tensioni, secondo quanto si apprende, sarebbero state le poltrone e in particolare le eccessive pretese del capo politico pentastellato, Luigi Di Maio. Alle 13.00, stufo dei continui litigi, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, avrebbe quindi preso la situazione in mano e fatto sapere che non avrebbe atteso oltre e che se le due parti non avessero trovato un accordo immediato, allora avrebbe sciolto le Camere e convocato le elezioni anticipate. Lo scrive il quotidiano spagnolo "El Pais", spiegando dunque che sarebbe stata la minaccia di Mattarella a sbloccare i negoziati e a mettere fino a 20 giorni da cardiopalma in cui il ruolo del capo di Stato è stato determinante per chiudere la crisi politica più psichedelica che l'Italia abbia mai vissuto in tempi recenti. 

Continua a leggere l'articolo del Pais

 

Salvini si unisce a proteste di piazza contro nuovo governo

Londra, 9 set - (Agenzia Nova) - Il leader della Lega Matteo Salvini, già vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, parteciperà oggi alla manifestazione di protesta organizzata dall'estrema destra contro il governo formato da Movimento 5 Stelle (M5S) e Partito democratico, che intende abrogare le misure da lui adottate quando era titolare del Viminale. Lo scrive il quotidiano britannico "The Telegraph", ricordando come, al suo insediamento, il governo giallorosso abbia annunciato un atteggiamento molto più morbido sull'immigrazione rispetto all'esecutivo formato da M5S e Lega, avviando un ricorso contro le misure anti-immigrati adottate dalla Regione Friuli-Venezia Giulia, uno dei bastioni della Lega. Questa svolta radicale di Salvini da ministro dell'Interno a organizzatore di proteste vede il leader della Lega chiamare a raccolta i suoi sostenitori in vista delle elezioni regionali in ottobre prossimo, da cui scaturirà un primo verdetto dell'elettorato sul cambio di governo.

Continua a leggere l'articolo del Telegraph

 

Francia-Italia: ministro Esteri Le Drian, Parigi spera in rapporti più costruttivi

Parigi, 9 set - (Agenzia Nova) - La Francia spera di avere con l’Italia “delle relazioni più costruttive”. È quanto affermato dal ministro degli Affari esteri francese, Jean-Yves Le Drian, commentando ai microfoni dell’emittente radiofonica “Europe 1” la formazione del nuovo governo italiano nato dall’alleanza tra il Movimento 5 Stelle (M5S) e il Partito democratico (Pd). “Questo governo appare oggi più aperto nella sua dimensione europea, più determinato ad avere con la Francia delle relazioni positive, più aperto anche nella messa in opera dei dispositivi migratori condivisi, siamo pronti a parlarne”, ha detto il capo della diplomazia di Parigi, che ha fatto sapere di aver scritto a Luigi Di Maio, leader del M5S nominato ministro degli Affari esteri. Le Drian ha poi commentato la posizione di Matteo Salvini, leader della Lega ed ex ministro dell’Interno nel precedente governo italiano. “Ci sono momenti in cui certi responsabili politici, lo abbiamo visto con Salvini, si vedono più forti di quello che sono e fanno degli errori”, ha affermato il ministro francese. 

Continua a leggere l'articolo del Figaro

 

L’Italia si prepara ad attingere al mercato del debito mentre cala la domanda

New York, 9 set - (Agenzia Nova) - Lo Stato italiano si prepara ad emettere titoli di debito a lunga scadenza, proprio mentre gli investitori internazionali esibiscono segnali di minore appetito per tale categoria di asset dell'eurozona.Il Tesoro venderà questa settimana obbligazioni con scadenza 20 o 30 anni, secondo le previsioni di Barclays Plc e Commerzbank Ag. Le ultime operazioni simili da parte di Francia, Germania e Spagna hanno scontato tutte un calo della domanda, e la prossima emissione del Tesoro potrebbe scontare anche l'incertezza in merito all'entità delle prossime misure di alleggerimento quantitativo da parte della Banca centrale europea. 

Continua a leggere l'articolo di Bloomberg

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi