cerca

E se il mondo stesse diventando come l'Italia?

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese

6 Maggio 2019 alle 09:27

E se il mondo stesse diventando come l'Italia?

Il comizio di Matteo Salvini a Forlì lo scorso 4 maggio. Il leader della Lega ha parlato dal balcone da cui si affacciò Mussolini nel 1944 scatenando numerose polemiche

Italia: un laboratorio politico

Madrid, 6 mag - (Agenzia Nova) - L'Italia, anche quando si addentra in territori "improbabili", segna percorsi che, di lì a poco, saranno battuti anche da altri Paesi. Lo scrive il quotidiano spagnolo "El Pais", sottolineando che la Penisola è stata ed è, senza alcun dubbio, un laboratorio politico. L'Italia - ricorda il giornale madrileno - ha inventato il fascismo con Benito Mussolini; in Italia il comunismo europeo si è impegnato a ritornare nei ranghi della socialdemocrazia con Enrico Berlinguer; sempre in Italia sono crollati i grandi partiti storici (democrazia cristiana e socialismo) mentre nasceva e si rafforzava la prima forza secessionista del Vecchio continente, la Lega Nord; e in Italia, in fine, abbiamo visto come la sinistra possa passare in pochi mesi dallo stato solido a quello gassoso, assicurando lo sprint all'estrema destra. 

Continua a leggere l'articolo del Pais

 


  

Ue-Italia: Bruxelles potrebbe rivedere al rialzo le previsioni del deficit italiano

New York, 6 mag - (Agenzia Nova) - La Commissione europea potrebbe mettere in guardia l'Italia da un aumento del disavanzo pubblico superiore a quello già rivisto al rialzo dal governo del paese, nell'ambito delle prossime raccomandazioni di aggiustamento del bilancio. L'Esecutivo Ue, che annuncerà le sue previsioni primaverili il 7 maggio, potrebbe prevedere per l'Italia un deficit del 2,6 per cento nel 2019, più del 2,4 per cento previsto da Roma e più del 2,04 per cento concordato alla fine dello scorso anno dall'Italia e l'Ue. Il deficit strutturale italiano, che esclude le spese una tantum e gli effetti del ciclo economico, dovrebbe peggiorare secondo l'Ue di 0,2 o 0,3 punti percentuali nel corso del 2019. L'Ue potrebbe anche prevedere un aumento del rapporto debito-pil italiano al 134 per cento.

Continua a leggere l'articolo di Bloomberg

 


 

Italia: critiche su Salvini per comizio da balcone municipio Forlì usato da Mussolini

Londra, 6 mag - (Agenzia Nova) - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, il leader della Lega Mattteo Salvini, è stato duramente criticato per aver tenuto un comizio dal balcone del municipio di Forlì da dove, nel 1944, Benito Mussolini aveva assistito alla fucilazione di quattro partigiani antifascisti. Lo riferisce oggi il quotidiano britannico "The Telegraph". Salvini ha tenuto il comizio a Forlì il 4 maggio scorso e, durante il suo discorso, ha ironizzato sul fatto che si trovava sullo stesso balcone dal quale si era affacciato Mussolini per assistere all'esecuzione dei quattro partigiani. Le affermazioni del leader della Lega sono state criticate dall'Associazione nazionale partigiani d'Italia (Anpi) e da esponenti del Partito democratico, che accusano Salvini di ironizzare sul "doloroso passato" dell'Italia. Secondo il "Telegraph", non è la prima volta che Salvini "flirta" con il fascismo per raccogliere i consensi dell'estrema destra. 

Continua a leggere l'articolo del Telegraph

  

 


 

Giulio Regeni: parla il “superteste”, ricercatore ucciso perché spia britannica

Monaco di Baviera, 6 mag - (Agenzia Nova) - Giulio Regeni, il ricercatore dell'Università di Cambridge trovato morto al Cairo nel 2016 con evidenti segni di tortura sul corpo, sarebbe stato ucciso dall'Agenzia per la sicurezza nazionale, i servizi segreti interni dell'Egitto, da cui era ritenuto una spia britannica. Secondo quanto riferito dal quotidiano tedesco “Sueddeutsche Zeitung”, è quanto emerge dalle dichiarazioni rese da un “superteste”, un funzionario dei servizi di sicurezza di un paese africano non meglio precisato, alla Procura di Roma, che ora le sta valutando e ha chiesto a tal fine assistenza alla magistratura egiziana mediante una rogatoria. Tuttavia, è “discutibile” che dal Cairo giunga una risposta. Intanto, il “super testimone” ha raccontato che, “a margine di una conferenza internazionale di polizia tenuta nel 2017”, ascoltò un funzionario dell'Agenzia per la sicurezza nazionale egiziana raccontare a un collega di “un altro paese arabo” non precisato di essere stato presente alla cattura di Regeni al Cairo. “Ero lì quando l'abbiamo preso e caricato in auto, pensavamo fosse una sia britannica, io stesso ho dovuto colpirlo più volte con forza al volto”, avrebbe affermato il funzionario dell'Agenzia per la sicurezza nazionale egiziana.

Continua a leggere l'articolo del Sueddeutsche Zeitung

 


  

Italia: Salvini favorevole alla reintroduzione del grembiule nelle scuole

Madrid, 6 mag - (Agenzia Nova) - Il ministro dell'Interno e leader della Lega, Matteo Salvini, si è detto favorevole alla reintroduzione del grembiule obbligatorio nelle scuole per garantire "ordine e disciplina". Lo riferisce il quotidiano spagnolo "La Vanguardia", aggiungendo che la proposta ha sollevato non poche polemiche nel Belpaese in quanto riporta indietro all'epoca di Benito Mussolini. "Abbiamo riportato l'educazione civica a scuola, chiederò che venga rimesso anche il grembiulino ai bambini per evitare che ci sia chi viene con le felpe da 700 euro e chi con quelle di seconda mano”, ha detto Salvini, durante un comizio a Pisa. "Diranno che lo faceva anche il Duce. Ma siamo in democrazia, bisogna riportare ordine e disciplina",

Continua a leggere l'articolo della Vanguardia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi