cerca

Le immagini del rogo che ha devastato il Museo nazionale del Brasile di Rio

"Oggi è un giorno tragico per il Brasile", ha dichiarato il presidente Michel Temer. "Duecento anni di lavoro, di ricerca e di conoscenza sono andati perduti"

3 Settembre 2018 alle 10:44

Un incendio ha devastato il Museo nazionale del Brasile di Rio de Janeiro, la più antica istituzione scientifica del paese. Si ritiene che sia andata perduta la maggior parte dei 20 milioni di oggetti che conteneva, compresi i resti umani più antichi scoperti nelle Americhe. Le fiamme, sulla cui origine ancora non si hanno certezze, sono divampate domenica sera quando il museo era già chiuso al pubblico. Perdute anche importanti collezioni con reperti provenienti dall'Egitto e opere e artefatti di epoca greco-romana. "Oggi è un giorno tragico per il Brasile", ha dichiarato il presidente Michel Temer. "Duecento anni di lavoro, di ricerca e di conoscenza sono andati perduti". Il Museo Nazionale di Rio è il più importante e antico del Brasile e ospitava oltre 20 milioni di pezzi di valore.


Per approfondire

Un incendio ha distrutto il Museo nazionale del Brasile a Rio

Ancora sconosciute le cause del rogo nella più antica istituzione scientifica del paese. Perduta la maggior parte dei 20 milioni di oggetti che conteneva, compresi i resti umani più antichi scoperti nelle Americhe

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi