cerca

L'amore rubato

Alla ricerca di una seconda possibilità

2 Giugno 2018 alle 06:21

L'amore rubato

Si mandava al diavolo da solo, il Maestro, rideva di se stesso e delle proprie pensate più bislacche – cercarsi una seconda possibilità, una parola ancora per parlare a Margherita – ma lei indugiava tra le vetrine di Murano senza mai dargli modo di ascoltarlo veramente. E tantomeno pensava di volarsene con lui. La guardava e immaginava di sbirciarla addormentata, ancora più bella di adesso – tutta nuda, spalmata della mirabile pomata delle streghe dal lieve tallone alle ciglia – pronta a lasciarlo avvolgere, come sempre, tra le spire impure del rammarico. Woland – cui il Maestro si mandava – arriva in volo dal Marco Polo per raccogliergli gli accidenti: “Cosa ne farà mai, lei, dell’amore rubato?”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi