5 Stelle decisi a fare il governo col Pd, avanza l’idea del Conte-bis (o Tria)

Salvini teme la riforma elettorale

Reporter:

Valerio Valentini

1

20/08/2019

Roma. L’attesa non proprio spasmodica per l’assemblea dei gruppi parlamentari Francesco D’Uva, il capogruppo del M5s alla Camera, la vive insieme al suo vice Francesco Silvestri, al tesoriere Sergio Battelli e al sottosegretario Simone Valente, seduto a un tavolo dell’Osteria Margherita, a metà strada tra la Camera e il Senato. “Noi con Salvini non possiamo più avere nulla a che spartire”, è la conclusione condivisa tra una forchettata e l’altra, e che ricalca quella a cui si è giunti già...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.