cerca

Grillo: ingannato da sé stesso

3 Giugno 2014 alle 11:23

Il post elezioni di Grillo è davvero un slalom tra colpi di scena: dallo spiritoso malox al velenoso “tutta colpa degli elettori italiani pensionati e conservatori”, passando per l’alleanza con Nigel Farage fino all’urlo sul sospetto dei brogli. Uno stile che, tutto sommato, sa di vecchio, di “perdiamo noi” ma non è colpa nostra. Eppure, sarebbe bastata solo un pò di sana autocritica, ricordando il monito di un grande scrittore e filosofo americano come Ralph Waldo Emerson quando sosteneva che: “Un uomo non può essere ingannato che da sé stesso.”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi