cerca

Calma e sapienza

27 Maggio 2014 alle 12:14

Abbiamo scampato (forse) per un pelo i processi sommari di piazza di Grillo ed ora non vorremmo assistere a quelli all’interno dei partiti, in particolare di quello di Silvio Berlusconi che, indubbiamente, non esce troppo bene dal confronto elettorale, ma non inaspettatamente. Resta pur sempre, tuttavia, un consistente punto di riferimento per tutti i cosiddetti “moderati” italiani, possibile polo di attrazione di tutto il centro destra a guardia di una politica, specie economica, ma non solo, che non penalizzi la libertà e l’intraprendenza dei cittadini. Quindi rimboccarsi le maniche, utilizzare tutte le sapienze disponibili, autocritica e non troppa ricerca di alibi, che pure ci sono, al bando gli egoisti e chi fa solo calcoli personali. E impulso alle riforme e a quella elettorale, in specie, che molti danno per spacciata, ma che invece risulta più che mai urgente per riprendere il cammino verso un vero e sano bipolarismo, se non bipartitismo, con il taglio delle formazioni che non hanno dimostrato di poter costituire una vera alternativa alle forze maggiori, fermandosi (o non superando) ai limiti delle soglie di sbarramento (fatte sempre salve le forze a radicamento locale).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi