cerca

La necessità di una svolta

28 Settembre 2011 alle 13:15

Con un editoriale sano e tranquillo, di limpida saggezza, oggi sul Corriere Panebianco spiega, con terzietà non di maniera, il nocciolo della questione sui rapporti incandescenti tra politica e magistratura, quello che il buonsenso della gente comune ha già capito da tempo: la necessità di una svolta ormai non più rimandabile, la necessità che Berlusconi lasci la scena. Il tutto senza cedere di un millimetro ai tanti “travaglismi” che ammorbano questo paese. Sciogliere questo nodo senza impiccare nessuno è nell’interesse di tutti: di Berlusconi, e dei suoi amici, come della magistratura. Berlusconi vedrebbe la sua eredità politica non cadere nell’infamia (in cui purtroppo la sta precipitando), la magistratura quel sano ridimensionamento di cui (i suoi settori meno compromessi lo sanno) ha un vitale bisogno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi