cerca

Il governo Berlusconi

28 Settembre 2011 alle 12:11

Premettendo che prediligo un modo di pensare di libero respiro ma una metodica d'azione di tipo "destrorso", intendendo per questa un insieme di procedure logiche, conseguenti, anche chirurgiche, miranti ad ottimizzare il funzionamento della macchina stato, mi rendo conto che l'attività del "governo Berlusconi" non ha sortito gli effetti sperati per l'incapacità del suo Leader, seguito dalla sua compagine, di non soggiacere alle continue vessazioni e di ostracismo sistematico, condotte con la risaputa strategia dell'opposizione. Questo, in primo grado, è stato il suo vero limite, mentre avrebbe dovuto concentrarsi a perseguire gli obiettivi di governo, incurante (esteriormente) agli attacchi inferti da più parti. Come ogni buon statista che si rispetti (Cavour; De Gasperi; Andreotti, Craxi), le dispute politiche non si combattono così apertamente ma devono essere sapientemente mediate da un pool moderatore e non consumate sull'onda emotiva. Il quadro che ne esce è di una guerra aperta tra Guelfi e Ghibellini, nessuno dei quali sembra preoccuparsi dell'Italia e del suo Popolo ma pur di vincere, è disposto a sputtanare la parte avversaria, anche oltre il confine. Per questo sogno l'avvento di un periodo di azzeramento del sistema politico, così come vissuto da tanti anni ormai. La "discesa" in politica di Berlusconi fu il risultato, disastroso, di una spietata destabilizzazione Statuale, inferta in mille modi: con alleanze trasversali e vaste operazioni della magistratura, sempre forte nelle conseguenze politiche, in bene ed in male. E' già una sconfitta del mondo politico se un grande imprenditore è costretto a "scendere" in politica. Sono dell'intima convinzione che un grande statista può originarsi da percorsi di credo e da una visione d'insieme che solo profonde vocazioni inducono nell'animo. Ma all'epoca e ancor oggi, non intravvedo alcuno di tale spessore morale. Per questo (come disse Montanelli) l'ho votato, turandomi il naso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi