cerca

Obama

27 Settembre 2011 alle 16:15

Ieri durante un incontro con la stampa il Presidente Usa ha dato all'Europa la colpa di tutti i guai internazionali riguardanti crescita mancata, disoccupazione, fragilità del sistema bancario eccetera. Essendo anch'io uno di quelli che al momento della sua elezione ha sperato in qualcosa di nuovo, dopo il periodo Bush, sono rimasto molto sorpreso nel sentire le sue parole. Ho la vaga impressione che anche lui, al pari di tanti altri capi di governo europei, compreso il nostro Presidente del Consiglio, cerchi di addossare ad altri la colpa dei suoi fallimenti in campo politico e finanziario. Il signor Obama inoltre dimentica che l'origine di tutti i mali è nata dai mutui subprime che, guarda caso, sono stati originati negli USA e non qui da noi. Morale, anche Obama si sta dimostrando un bel flop, troppo facile fare il presidente quando tutto va bene, i veri uomini si vedono quando le cose vanno male. A questo proposito il panorama mondiale è veramente desolante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi