cerca

Quel fascio di intercettazioni

24 Settembre 2011 alle 18:00

E' una rivoluzione copernicana. L'esperimento innovativo che si sta compiendo in alcune procure-laboratorio e in alcune redazioni-laboratorio scompaginerà presto tutte le nostre conoscenze riguardo ai metodi di indagine sulla vita privata del premier. Una voce, non ancora ufficializzata, dice che un fascio di nuove intercettazioni riguardanti il bunga bunga, decise dallla Procura di Milano e lanciate verso Roma, saranno rese pubbliche da largo Fochetti ancora prima che si verifichi il dialogo telefonico stesso. Sconvolgente. Numerosi scienziati in toga, di altrettanti tribunali e un numero imprecisato di comitati di redazione hanno dato tutti piena disponibilità a verificare e a contribuire al progetto - che si chiama "Opera" - attraverso esperimenti simili con tutti gli eletti della maggioranza. A questo punto il popolo berlusconiano deve rassegnarsi e prendere atto che persino i dubbi derivanti da centomila intercettazioni - quanto costano, quanto ci vuole a farle, quante persone ci devono lavorare, quanto ci è voluto a sbobinarle - verrranno tutti fugati da quest'Opera giuridico-mediatica che appare davvero rivoluzionaria. Sandro Bondi stesso l'ha definito un golpe scientifico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi