cerca

Russia

Girone B. Allenatore: Leonid Slutsky. Quello che è accaduto nel paese negli ultimi quattro anni.

9 Giugno 2016 alle 20:37

Russia

Quattro anni fa, in Russia, diventava presidente Vladimir Vladimirovich Putin. Dopo quattro anni è ancora lì, dopo essere già stato primo ministro dal 1999 al 2000, poi presidente dal 2000 al 2008, poi di nuovo primo ministro dal 2008 al 2012. La stabilità politica, insomma, è garantita. Più volatile il quadro dell’economia del paese. Ecco cosa scrive la Banca d’Italia nella sua ultima relazione: “Il quadro economico si è ulteriormente deteriorato a causa del crollo degli introiti dalle esportazioni e degli effetti delle sanzioni internazionali. Il pil è diminuito del 3,7 per cento nel 2015 (era cresciuto dello 0,7 per cento l’anno precedente), risentendo della domanda interna. Per sostenere l’economia la Banca centrale ha più volte abbassato il tasso di riferimento (dal 17 all’11 per cento), nonostante l’inflazione, sospinta dal deprezzamento del rublo, sia salita fino a sfiorare il 16 per cento in agosto”. E’ sulla politica estera che la Russia ha fatto miracoli: da paria delle relazioni internazionali in ragione del suo interventismo in Ucraina, Putin è diventato negli ultimi due anni – dopo l’intervento in Siria che ha bloccato l’avanzata di Stato islamico e islamisti vari – il Mr. Wolf che “risolve i problemi” della politica internazionale (copyright: Financial Times). Motto del Cremlino: l’importante non è partecipare, ma vincere.

 

I CONVOCATI DAL CT SLUTSKY

 


fonte: twitter ufficiale Uefa

 

IL MEGLIO DEL CAMMINO VERSO EURO 2016

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi