I membri del partito pro-democratico durante una conferenza stampa a Hong Kong mercoledì 6 gennaio 2021 (AP Photo/Vincent Yu)

Parla la "Iron Lady di Hong Kong"

La guerra di Pechino alla democrazia

Ancora arresti di massa a Hong Kong, questa volta per aver organizzato le primarie legislative. L'Ue si interroga sul suo accordo commerciale con la Cina

Giulia Pompili

Mille agenti di polizia per arrestare cinquantatré persone tra ex parlamentari e attivisti, tutte legate al movimento democratico dell'ex colonia inglese. "Cosa c'è di sbagliato in una manifestazione così democratica? Come può la scelta della popolazione essere una minaccia alla sicurezza nazionale?” dice al Foglio Emily Lau

Di più su questi argomenti:
  • Giulia Pompili
  • È nata il 4 luglio. Giornalista del Foglio dal 2010, si occupa delle vicende che attraversano l’Asia orientale, soprattutto di Giappone e Coree, e scrive periodicamente anche di Cina e dei suoi rapporti con il resto del mondo. Ha una newsletter settimanale che si chiama “Katane”. È terzo dan di kendo.