Pechino e la strategia dell'intimidazione

L'arresto di Joshua Wong è la nuova normalità a Hong Kong

La Cina è sempre più intenzionata a silenziare "i ribelli", compresi i giornalisti. Finora le reazioni della comunità internazionale hanno portato a pochi risultati

Giulia Pompili

Fermato per poche ore uno degli attivisti più noti del movimento per l'autonomia. È sospettato di aver partecipato a una manifestazione non autorizzata e di aver violato la norma che vietava l'uso delle mascherine per permettere alle Forze dell'ordine di identificare i manifestanti. Il controllo sociale e l'accelerazione prima delle elezioni in America di novembre

Di più su questi argomenti:
  • Giulia Pompili
  • È nata il 4 luglio. Giornalista del Foglio dal 2010, si occupa delle vicende che attraversano l’Asia orientale, soprattutto di Giappone e Coree, e scrive periodicamente anche di Cina e dei suoi rapporti con il resto del mondo. Ha una newsletter settimanale che si chiama “Katane”. È terzo dan di kendo.