cerca

Il Ceta è vivo

Il Parlamento olandese salva l’accordo ma la crisi (non finita) ci dice molto delle sinistre e della globalizzazione

Paola Peduzzi

Email:

peduzzi@ilfoglio.it

18 Febbraio 2020 alle 18:04

Il Ceta è vivo

Un manifestante di Greenpeace contro il Ceta a Lussemburgo (foto LaPresse)

Milano. Il Parlamento olandese ha salvato il Ceta, l’accordo di libero scambio tra l’Unione europea e il Canada, nonostante i presagi negativi. E’ presto però per tirare un sospiro di sollievo: manca ancora l’approvazione del Senato, dove il governo guidato da Mark Rutte non ha la maggioranza. I tormenti sulla ratifica dell’accordo non sono però una storia soltanto olandese: ci raccontano le difficoltà del liberale Rutte di maneggiare una coalizione variegata (quattro partiti, una maggioranza parlamentare di un solo seggio),...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Paola Peduzzi

Paola Peduzzi

Scrive di politica estera, in particolare di politica europea, inglese e americana. Tiene sul Foglio una rubrica, “Cosmopolitics”, che è un esperimento: raccontare la geopolitica come se fosse una storia d'amore - corteggiamenti e separazioni, confessioni e segreti, guerra e pace. Di recente la storia d'amore di cui si è occupata con cadenza settimanale è quella con l'Europa, con la newsletter e la rubrica “EuPorn – Il lato sexy dell'Europa”. Sposata, ha due figli, Anita e Ferrante. @paolapeduzzi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi