cerca

La manovra sovranista dà già i numeri

I conti di Borghi non tornano. Il voto e i soldi impossibili da trovare

13 Agosto 2019 alle 06:14

La manovra sovranista dà già i numeri

Claudio Borghi (foto LaPresse)

La Lega è un mostro bifronte. Con una faccia si presenta come rappresentante del mondo produttivo, della crescita, del buon governo e della prudente amministrazione negli enti locali. Con l’altra ricorda il ribellismo, le battaglie anti euro, lo sfascio dei conti pubblici, i minibot e – con questa frettolosa e immotivata crisi di governo (visto che aveva incassato due voti favorevoli su decreto sicurezza e Tav) – la fuga dalla responsabilità. Qual è quella prevalente? Per farsi un’idea, bisogna guardare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi