cerca

Ecco il testo originale della mozione su Visco che il Pd voleva presentare

Le modifiche fatte poco prima che andasse in aula durante una riunione tra il ministro Finocchiaro, il capogruppo Rosato e il sottosegretario Baretta

19 Ottobre 2017 alle 19:27

Ecco il testo originale della mozione su Visco che il Pd voleva presentare

Ignazio Visco (foto LaPresse)

Martedì 17 ottobre. Intorno all'ora di pranzo, poco prima che venga presentata in aula, il governo viene informato dell'esistenza di una mozione della maggioranza su Banca d'Italia. Praticamente nessuno sembra conoscerne il testo. Palazzo Chigi si attiva subito. Il ministro per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro si riunisce a Montecitorio con il sottosegretario al ministero dell'Economia Pier Paolo Baretta e il capogruppo del Pd Ettore Rosato.

 

Ecco il testo originale della mozione.

 

 

Il ministro Finocchiaro chiede di eliminare subito la frase contenuta nel dispositivo in cui si fa riferimento ad “una prospettiva di discontinuità”. 

 

 

Viene anche deciso di modificare un altro punto “critico” della mozione.  

 

 

 

Alle 15.35 il presidente di turno, Roberto Giachetti, annuncia la presentazione in aula della mozione. Il sottosegretario Pier Paolo Baretta chiede di modificare il dispositivo così come deciso con il ministro Finocchiaro e il capogruppo Rosato. 

 

 

Il nuovo testo, riformulato e quindi approvato, recita così: “si tratta di una scelta particolarmente delicata in considerazione del fatto che l'efficacia dell'azione di vigilanza della Banca d'Italia è stata, in questi ultimi anni, messa in dubbio dall'emergere di ripetute e rilevanti situazioni di crisi o di dissesto di banche sulle cui ragioni si pronunceranno gli organi competenti, ivi compresa la Commissione  d'inchiesta all'uopo istituita”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi