cerca

Anche il World Bank Group certifica il fallimento gialloverde

Nel rapporto annuale sulla facilità di fare business l'Italia scivola in classifica, anche a causa delle normative e della maggiore burocrazia introdotta dal primo governo Conte

25 Ottobre 2019 alle 12:14

Anche il World Bank Group certifica il fallimento gialloverde

(Foto LaPresse)

L'Italia è passata dal cinquantunesimo al cinquantottesimo posto nella classifica stilata dal World Bank Group e riferita alla facilità con cui le imprese operano all'interno del quadro normativo e burocratico nazionale. Significa che, secondo il raggruppamento di organizzazioni internazionali attive in programmi di prestito, l'anno di governo gialloverde ha prodotto una serie di interventi legislativi e regolamentari che non hanno facilitato la vita alle aziende, tutt'altro.  

 

  

In testa alla classifica ci sono Nuova Zelanda, Singapore, Stati Uniti, Danimarca, Gran Bretagna, insomma i Paesi in cui il modello anglosassone ha impresso una maggiore liberalizzazione al mercato del lavoro, e in cui quindi è più semplice ottenere certificazioni di inizio attività, permessi a costruire, la registrazione di una proprietà costa meno e soprattutto si pagano meno tasse. Ma scorrendo l'elenco dei paesi, hanno performance migliori dell'Italia, oltre a tutti i principali paesi occidentali ed europei, persino Macedonia del Nord, Rwanda, Romania, Kenya e Kosovo. Con dati ancora più allarmanti se si guarda alle singole categorie: se il nostro paese figura tra i primi per la possibilità di fare investimenti all'estero, per quanto riguarda il peso della tassazione, l'accesso al credito e la risoluzione delle dispute commerciali, si colloca oltre la centesima posizione su centottanta. 

  

I dati disaggregati per singolo paese, poi, forniscono un quadro più dettagliato. In un campione di città italiane medie e grandi, quella in cui è più semplice sviluppare e far nascere una nuova impresa è Catanzaro, seguita da Padova e Potenza (in questa speciale classifica Roma performa meglio di Milano). Mentre la capitale lombarda è una delle migliori per l'ottenimento di permessi al costruire.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi