cerca

Santi, madonne e marinai

Maria tutta sola per il mistero dell’Annunciazione. E poi un sorriso, un’incerta somiglianza borghese: è l’evoluzione del ritratto nell’arte mediterranea di Antonello da Messina. Una mostra a Palermo

7 Gennaio 2019 alle 13:01

Santi, madonne e marinai

L'Annunciata di Palermo è un dipinto a olio su tavola (45x34,5 cm) di Antonello da Messina, realizzato intorno al 1475 e conservato a palazzo Abatellis a Palermo (dett.)

Una tavola in legno di piccole dimensioni, su cui una giovane donna è stata dipinta a tempera e olio, rivoluziona la pittura di quel periodo, il Rinascimento, ed è divenuta icona, immagine universale. La figura femminile è còlta nell’atto di tendere la mano come per allontanare qualcuno o qualcosa che le appare davanti. Il velo blu, che le copre la testa e le contorna il volto, la caratterizza come una raffigurazione della Madonna, anche se priva di aureola e dei...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Valentina Bruschi

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi