cerca

Infelicissima Irlanda, ha sostituito i suoi santi con gli U2

“Era l’isola che ha salvato la civiltà dai barbari, oggi l’incanto è in caduta libera. I giornalisti pensano tutti allo stesso modo, i vescovi tacciono, chi dissente è isolato e sui pulpiti sono salite le corporation e le celebrità”. Intervista allo scrittore John Waters

17 Giugno 2018 alle 06:00

Infelicissima Irlanda, ha  sostituito i suoi santi con gli U2

Il cantante degli U2 Bono Vox (foto LaPresse)

“Penso che il ‘Secondo Avvento’ di William Butler Yeats spieghi bene quello che stiamo vivendo”. E John Waters recita i celebri versi del poeta irlandese, premio Nobel per la Letteratura: “Il falco non può udire il falconiere, le cose si dissociano, il centro non può reggere, la pura anarchia si rovescia sul mondo, i migliori hanno perso ogni fede e i peggiori si gonfiano d’ardore appassionato”. Nel referendum irlandese sull’aborto, che ha eliminato la clausola a protezione della vita umana...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi