Emiliano apre su Ilva e la riforma fiscale di Trump spinge Wall Street. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

4 Dicembre 2017 alle 21:50

Emiliano apre al confronto su Ilva e la riforma fiscale di Trump spinge Wall Street. Le notizie del giorno in breve

LaPresse/XinHua

DALL'ITALIA

  

“Su banca Etruria non ho mai nascosto nulla” , ha scritto il procuratore della Repubblica di Arezzo, Roberto Rossi, in una lettera inviata a Pierferdinando Casini, presidente della Commissione d’inchiesta sulle banche. Dopo la notizia dell’iscrizione nel registro degli indagati di Pierluigi Boschi, diversi componenti della commissione avevano attaccato il pm. “La lettera del procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Arezzo, Roberto Rossi, fornisce una risposta chiara ed esauriente”, ha detto Casini.


“Sono disponibile al confronto”. Michele Emiliano ha detto di voler trattare con il governo per risolvere la questione dell’Ilva di Taranto.


Nuova governance di Unicredit approvata dai soci, che hanno dato via libera alla lista dei candidati per incrementare da uno a due gli amministratori di minoranza e hanno rimosso il limite 5 per cento per l’esercizio del diritto di voto.


Procedimento contro Ryanair aperto dall’Antitrust perché la compagnia aerea continua a non informare i clienti dopo la cancellazione dei voli.


Prysmian ha acquistato General Cable, in un accordo dal valore di tre miliardi di dollari. L’azienda italiana è leader nel settore di cavi per le telecomunicazioni.


Borsa di Milano. Ftse-Mib +1,16 per cento. Differenziale Btp-Bund a 138 punti. L’euro chiude in calo a 1,18 sul dollaro.

   

DAL MONDO

  

Sei ex membri del governo catalano escono di prigione. Il Tribunale supremo spagnolo ha decretato l’uscita dietro al pagamento di una cauzione da 100 mila euro per i membri dell’ex governo tranne l’ex vicepresidente Oriol Junqueras e l’ex ministro dell’Interno Joaquin Forn.


Wall Street balza per la riforma fiscale voluta da Donald Trump appena approvata dal Senato. L’indice Standard and Poor’s è cresciuto ieri dello 0,9 per cento, il Dow Jones dello 0,5 per cento a metà seduta per poi ripiegare.


Il Labour britannico domina i sondaggi. Il partito di Jeremy Corbyn è accreditato di oltre il 45 per cento dei voti, otto punti davanti al Partito conservatore secondo un sondaggio del Mail on Sunday.


Agenti armati sugli aerei come misura antiterrorismo per alcuni voli da e per la Turchia. Lo ha comunicato il ministero dei Trasporti turco.


Dieci arresti per l’omicidio della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, la giornalista uccisa da un’autobomba lo scorso ottobre.


Rahul Gandhi eletto leader del Partito del Congresso, la principale forza di opposizione in India. Il rampollo della dinastia Gandhi era l’unico candidato.


L’economia greca è cresciuta per il terzo trimestre consecutivo. Non accadeva da più di dieci anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi