cerca

Troppo bianche, troppo maschie. Candidature all’Oscar con lagna immediata

Undici nomination per “Joker”, “1917” di Mendes l’outsider

13 Gennaio 2020 alle 20:06

Troppo bianche, troppo maschie. Candidature all’Oscar con lagna immediata

Un manifesto della notte degli Oscar del 1996 (foto LaPresse)

E vai con la lagna. Candidature all’Oscar troppo bianche e troppo maschie. Dov’è finita Greta Gerwig, regista di “Piccole donne”? Che ne avete fatto di Awkwafina e di Lulu Wang, attrice e regista di “The Farewell - Una bugia buona”? E “Le ragazze di Wall Street”, con Jennifer Lopez che suda nelle mosse più audaci della pole dance? (femmine anche la regista, Lorene Scafaria, e la giornalista Jessica Pressler che sul New York Magazine ha raccontato come le spogliarelliste si...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Mariarosa Mancuso

Critica cinematografica, ha studiato filosofia e ha cominciato a occuparsi di cinema per le radio della svizzera italiana. Lavora per Il Foglio sin dai primi numeri e ha tradotto i racconti di Edgar Allan Poe. Ha raccolto le recensioni di un anno di lavoro in un libro del Foglio che ha preso il nome dalla rubrica del sito, Nuovo cinema Mancuso. Nel 2010 Rizzoli ha aggiornato e ristampato Nuovo cinema Mancuso, con la partecipazione di Giuliano Ferrara e Aldo Grasso.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi