cerca

Dopo Al Gore, il Nobel a Obama

Serve altro per capire quanto è inutile 'sto premio?

9 Ottobre 2009 alle 12:33

A Obama va il Nobel per la Pace 2009. Riporto parte delle motivazioni, dato che, ovviamente, dopo il precedente di Al Gore i cambiamenti climatici hanno un peso decisivo per l'assegnazione del "prestigioso" premio.

- Il Comitato per il Nobel ha deciso di assegnare il premio per la pace a Barack Obama per i suoi "sforzi straordinari nel rafforzare la diplomazia internazionale e la cooperazione tra i popoli".

- Il Comitato "ha dato grande importanza all'impostazione di Obama ed ai suoi sforzi per un mondo senza armi nucleari. Obama da presidente ha creato un nuovo clima nelle relazioni internazionali. La diplomazia multilaterale ha riguadagnato centralità, evidenziando il ruolo che le Nazioni Unite ed altre istituzioni internazionali possono svolgere. Il dialogo ed i negoziati sono preferiti come strumenti per risolvere i conflitti, anche quelli più complessi. L'immagine di un mondo libero dalle armi nucleari ha fortemente stimolato il disarmo ed i negoziati sul controllo degli armamenti".

Ma soprattutto…

- "Grazie all'iniziativa di Obama gli Usa hanno un ruolo più costruttivo nella sfida ai cambiamenti climatici con cui il mondo si sta confrontando".

Non male per uno che sulla pace fino a oggi ha fatto un sacco di discorsi pieni di retorica e nessun fatto. Almeno il Nobel per la Letteratura lo danno a chi ha scritto qualche libro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi