cerca

Anche Google va arrosto

E simula.

5 Ottobre 2009 alle 17:25

Simulazioni, simulazioni e ancora simulazioni. Sulla base di cosa? Di modelli al computer, proiezioni. La realtà, al solito, non abita allo stesso indirizzo dei catastrofisti. Ora pure Google Earth dà una mano con un'applicazione che permetterà di vedere come il mondo muterà in base ai cambiamenti climatici. Una sorta di super portale meteo con l'indicazione, paese per paese, delle variazioni di temperatura e delle precipitazioni.

Per fare capire subito da che parte sta questo servizio (quello "giusto", of course) è intervenuto a benedire il tutto il nostro Al. Con queste parole: "Se non riusciamo a ridurre drasticamente le nostre emissioni, la temperatura media globale è prevista in aumento fino a 4 o più gradi centigradi entro la fine di questo secolo, e ciò può causare gravi danni alla natura e alla salute e al benessere umano. Inoltre, la destabilizzazione e la fusione estesa della Groenlandia e delle lastre di ghiaccio dell’Antartico occidentale sono aumentate drammaticamente dal 1979 e ciò potrebbe portare ad un aumento dei livelli del mare a livello mondiale tra i quattro e i 12 metri, e ogni metro potrebbe causare circa 100 milioni di profughi".

Cosa c'è di scientifico in tutto ciò? Sempre poco, troppo poco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi