La Francia che ci ruba un pezzo di Monte Bianco e la Cgil che cerca iscritti in Romania

Lettura più o meno a casaccio dei giornali, e appunti arbitrari d’inizio giornata...

25 Giugno 2015 alle 12:29

La Francia che ci ruba un pezzo di Monte Bianco e la Cgil che cerca iscritti in Romania

Susanna Camusso (foto LaPresse)

Lettura più o meno a casaccio dei giornali, e appunti arbitrari d’inizio giornata...
 


 

Tutti i giornali, cronache: “Il tasto del pentimento che ferma le e-mail”. Trenta secondi per ripensare alle dimissioni o a una dichiarazione d’amore. (Ma rileggere prima no??).

 

Corriere, Esteri: “Parigi ora è offesa”. Note a margine dell’Hollande spiato dalla Nsa. (Frase migliore raccolta dai cronisti tra politici e ambasciatori: “Le agenzie di spionaggio spiano”).

 

Corriere, cronache: “Johnny Depp vende casa in Provenza: arte e cianfrusaglie”. (Guardare per non credere ai propri occhi, e rinfrancarsi per i propri veniali peccati d’arredamento). 

 

Repubblica, pagine politiche: “Marino: non mi cacciate neanche con i cannoni”. Ma la notizia è un’altra: il sindaco di Roma “annota di notte” su taccuini colorati qualsiasi cosa detta da chiunque, e poi trascrive per “temi”. (Manco la Nsa con Hollande).

 

Stampa, cronache: “La Francia ci ‘ruba’ un pezzo di Monte Bianco”. (E poi si lamentano se li spiano??).

 

La Stampa, cronache: “Buckingham Palace si rinnova. La Regina prepara la valigia” (anche lei con la sindrome del trasloco?).

 

Libero: “La Cgil perde iscritti in Italia e li va a cercare in Romania”. Pare che Camusso apra sportelli a Bucarest (soggetto per un prossimo film di Ken Loach?).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi