cerca

Nuovi Samsung Galaxy S10, ma la novità è lo smartphone pieghevole

La casa coreana presenta gli smartphone top di gamma 2019 e stupisce tutti con il pieghevole Galaxy Fold

21 Febbraio 2019 alle 12:44

S10+

by Samsung

Anche quest’anno, qualche giorno prima del Mobile World Congress, Samsung ha presentato la sua line-up di smartphone top di gamma per il 2019 e, da San Francisco in live streaming in tutto il mondo sono stati presentati i nuovi Galaxy S10, quelli del decennale della linea Galaxy e, di conseguenza, dei dieci anni di sfida ad iPhone.

 

Subito evidenti le novità estetiche dei device con un’evoluzione radicale del concetto di “tutto schermo” con l’integrazione delle camere anteriori direttamente inglobate nello schermo (con un foro nell’angolo). Quest’anno le versioni sono ben quattro: Galaxy S10e, Galaxy S10, Galaxy S10 Plus e la variante Galaxy S10 5G, tutti con RAM e memoria interna di base aumentati. “Galaxy S10 è ideato per chi desidera uno smartphone premium con prestazioni potenti senza compromessi. Galaxy S10+ porta ogni specifica ad un livello superiore per tutti gli utenti che vogliono sempre il massimo. Galaxy S10e è ideale per chi desidera un formato compatto con uno schermo piatto ma non vuole rinunciare alle funzioni da top di gamma. Infine, Galaxy S10 5G è pensato per chi vuole di più a tutti i livelli ed è pronto per le massime velocità disponibili e un hardware senza confronti” riporta Samsung nel suo Comunicato.

 

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche e le specifiche tecniche:

 

Galaxy S10:

. Schermo da 6,1 pollici

. Processore Octa-core 8nm a 64 bit (max. 2,7 GHz + 2,3 GHz + 1,9 GHz)

. 128/512 Gb di memoria interna, 8gb di ram          

. 3400 mAh di batteria

. Wifi cat 6

Tripla fotocamera posteriore prezzi che partono dai 929€ fino ad arrivare alle 1179€

 

Galaxy S10 Plus

. Schermo da 6,4 pollici

. Processore Octa-core 8nm a 64 bit (max. 2,7 GHz + 2,3 GHz + 1,9 GHz)

. 128/512 Gb e 1tb di memoria interna, 8/12 gb di ram       

. 4100 mAh di batteria

. Wifi cat 6

Tripla fotocamera frontale, prezzi da 1029€ per la versione base fino alle 1639€ per il versione top.

 

Samsung Galaxy S10e

. Schermo da 5.8 pollici

. Processore Octa-core 8nm a 64 bit (max. 2,7 GHz + 2,3 GHz + 1,9 GHz)

. 128gb di memoria interna e 6gb di ram.

. 3100 mAh di batteria

. sensore di impronte capacitivo integrato nel tasto di accensione

 

I nuovi Galaxy sono dotati di certificazione all’acqua e polvere ottenendo una certificazione “ip68” e viene introdotto il sistema di ricarica  wifi 2.0 con possibilità di ricaricare lo smartphone semplicemente avvicinando un altro dispositivo con la stessa tecnologia; inoltre, l’implementazione dell’intelligenza artificiale gestisce in maniera ottimale RAM e la CPU, anche in ottica della gestione ottimale dei consumi della batteria.

Rilevanti sono anche gli aggiornamenti lato fotocamera, cercando di renderla sempre più professionale e introducendo la registrazione video Super Steady e di alta qualità.

 

 

La scena della presentazione è stata però rubata dal Galaxy Fold, il primo smartphone pieghevole al mondo pronto per la commercializzazione.  Si tratta di un device che piegato ha le dimensioni di un normale smartphone ma, una volta aperto, assume le dimensioni di un tablet (di circa 7 pollici), grazie a un display in polimeri che non fa intravedere alcuna piega e, da aperto, ha l’aspetto di qualsiasi altro display. Il Galaxy Fold è un prodotto completamente nuovo, anche il software Android è realizzato in collaborazione direttamente con Google, per assicurare la massima compatibilità di UI e app. Uscirà a maggio e avraà un prezzo intorno ai 2000 euro.

 

Questi S10 sono un notevole passo avanti rispetto agli S9, più di quanto quest’ultimo lo fosse stato rispetto a S8. Ma per questo decennale, il vero asso nella manica di è stato il Galaxy Fold. Non tanto per la novità del display pieghevole, perché se ne parla da anni e già Xiaomi o altri produttori avevano mostrato dei prototipi. La forza di Samsung è aver presentato un prodotto finito e che sarà in vendita tra un paio di mesi, quindi è chiaro come la casa coreana voglia giocare in questo campo, quello dei dispositivi pieghevoli, la partita commerciale e di innovazione dei prossimi anni. Vedremo come risponderanno i concorrenti (soprattutto Apple e Huawei) nei prossimi mesi, ma forse parte una nuova corsa all’innovazione, no n più solo limitata a quella in design e prestazioni, che abbiamo visto negli ultimi 2-3 anni.

Giuseppe Parente, Marco Giorgio

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi