cerca

Oppo Find X , il nuovo top di gamma della casa cinese, in arrivo ad Agosto

Presentato a Parigi, dentro il museo del Louvre, il nuovo dispositivo di punta della casa cinese Oppo, quarto produttore al mondo di smartphone

Email:

@giusepparente

20 Giugno 2018 alle 16:44

Photo by Amelia Holowaty Krales / The Verge

Photo by Amelia Holowaty Krales / The Verge

Oppo Find X è il nome dato dalla casa cinese, quarto produttore al mondo di smartphone, che ha deciso di puntare, come recentemente ha fatto Xiaomi, anche al mercato italiano. Il nuovo flagship sarà disponibile fin da agosto anche nei paesi come Spagna, Olanda, Francia.

 

Partiamo subito dal tasto dolente, il prezzo, 999€ per la versione da 256gb e 8gb di ram integrata.

Oppo Find X disporrà di un schermo OLED da 6,4 pollici con risoluzione Full-HD+ (2.340 x 1.080 pixel, 403 ppi), Snapdragon 845 di Qualcomm (quindi di ultimissima generazione come tutti gli attuali top di gamma), una superficie coperta dallo schermo garantita dalla casa madre del ben 93,8%. Il telefono è costruito grazie all’ausilio del vetro e l’interessante novità di questo terminale è data dal fatto di possedere un motorino che riesce a svelare la doppia fotocamera posteriore da 20 e 16 mp e anteriore da 25mp che promette grandi scatti per i selfie.

Batteria da 3730mAh che di fatto serve anche ad alimentare il motorino interno che consente di estrarre il flip posteriore con le due fotocamere (un flip che ricorda, molto più in piccolo, quello del BlackBerry Priv, che serviva per estrarre il tastierino fisico).

Svelata anche una speciale versione “Lamborghini”, sviluppata in collaborazione con la casa di Sant'Agata Bolognese, che presenta una copertura posteriore in fibra di carbonio e l’aggiunta di un rivoluzionario sistema di ricarica ultra veloce della batteria che permette di ricaricare da 0 a 100 (sì, proprio come fosse una Lambo) in 35 minuti; mentre il comparto hardware rimane invariato, il prezzo sale a ben 1699 €.Lo smartphone è sicuramente particolare, soprattutto perché Oppo, integrando questo flip che estrae le fotocamere frontali, è riuscita a realizzare uno smartphone davvero “tutto schermo” e senza la ormai famigerata “tacca” o “notch”)

Il prezzo è forse un po’ eccessivo, tenuto conto che Oppo è, di fatto, una novità nel mercato italiano e nel settore smartphone il brand è ancora un elemento determinante. Ad ogni modo, Oppo ha voluto fare le cose in grande: ha prenotato la sala della Gioconda del museo del Louvre e ha ingaggiato il calciatore brasiliano Neymar come testimonial, effettuando quindi anche un investimento consistente in marketing e comunicazione.

Tra i top di gamma ormai la lotta è durissima: con OnePlus 6 a 519 euro, S9+ che ormai si trova intorno a 650 euro o il nuovo Asus 5z che addirittura parte da 499 euro, le alternative non mancano e ormai qualità e prestazioni non vogliono più automaticamente dire prezzi alti. Vedremo quindi se Oppo Find X riuscirà a guadagnarsi un suo spazio e fare breccia nel sempre più esigente pubblico italiano ed europeo.

Giuseppe Parente

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi