L’Uomo Nero e il suo doppio

Fenomenologia del Giornalista Collettivo alle prese con Verdini

31 Ottobre 2014 alle 06:30

L’Uomo Nero e il suo doppio

Denis Verdini (foto LaPresse)

L’Uomo Nero singolo va bene se funzioni il bipolarismo. Se si attraversi invece un momento di coalizione o patto nazarenico per le riforme, allora ci va anche il suo doppio. Denis Verdini è la figura giusta per il Giornalista Collettivo, che del suo profilo criminale ha bisogno estremo nel duello contro il nerissimo, ormai, Matteo Renzi. E’ anche fiorentino, che si vuole di più?   Verdini è un vicino di bottega del Foglio. A un certo punto entrò nel tour...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi