cerca

Kasper: “Sono scioccato, mai parlato di africani”. Ma l’audio finisce online

Due giorni fa, la versione inglese del sito Zenit pubblicava un’intervista al cardinale Walter Kasper, presidente emerito del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani. Intervista che ha fatto rumore, visto che in un passaggio Kasper lamentava il troppo parlare dei padri sinodali africani su questioni come l’omosessualità.

17 Ottobre 2014 alle 10:09

Kasper: “Sono scioccato, mai parlato di africani”. Ma l’audio finisce online

Il cardinale Walter Kasper (foto Ap)

Due giorni fa, la versione inglese del sito Zenit pubblicava un’intervista nella forma domanda-risposta al cardinale Walter Kasper, presidente emerito del Pontificio consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani. Intervista che ha fatto rumore, visto che in un passaggio Kasper lamentava il troppo parlare dei padri sinodali africani su questioni come l’omosessualità, che a casa loro sono ancora considerate tabù. Come noi non dobbiamo intrometterci troppo nei loro affari, loro non devono farlo con i nostri. Dopo che l’intervista ha fatto il giro dell’Aula sinodale (sottoforma di fotocopia distribuita a qualche decina di padri), il cardinale Kasper ha smentito: “Sono scioccato, non ho mai parlato di africani né ho mai rilasciato un’intervista a Zenit”.

 

Zenit cancellava la pagina, con tante scuse al porporato tedesco. Ma il giornalista Edward Pentin, autore dell’intervista incriminata, provvedeva a piazzare online il file audio con le dichiarazioni in inglese di Sua Eminenza. Che di africani parla.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi